Donald Trump: "Questione Huawei può essere risolta con accordo con la Cina"

Donald Trump: 'Questione Huawei può essere risolta con accordo con la Cina'
di

E' tornato a parlare sulla questione del ban di Huawei il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che nel corso di un incontro con i giornalisti tenuto a Washington ha discusso della situazione del gigante cinese a cui sono praticamente stati tagliati tutti i ponti con gli States a partire da domenica scorsa.

Secondo quanto riportato da Reuters, nel corso del meeting con i media il presidente Trump ha definito il colosso delle telecomunicazioni cinese Huawei Technologies "molto pericoloso", ma ha anche rivelato che la disputa in corso con gli Stati Uniti può essere risolta con un accordo commerciale con la Cina. Le dichiarazioni hanno avuto molto eco negli States, ma sono arrivate anche in Europa.

Le frasi nascondono un'apertura netta di Trump nei confronti di Huawei, ma confermano quelle che erano le supposizioni di molti all'inizio della disputa: nonostante le motivazioni ufficiali siano legate all'Iran, il ban di Huawei sarebbe una semplice ritorsione nell'ambito della guerra commerciale in corso con la Cina, che si è spostata dall'aumento dei dazi al settore tecnologiche.

Washington la scorsa settimana aveva citato anche preoccupazioni per la sicurezza nazionale come motivo per cui ha vietato alle aziende statunitensi di fare affari con Huawei, che rappresenta il più grande produttore di componenti per le reti di telecomunicazioni.

Tra gli ultimi ad aver impugnato il ban di Trump c'è l'SD Association, che di fatto ha impedito ad Huawei di produrre smartphone e dispositivi con a bordo lo slot microSD.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
6