Dopo Apple, anche per Samsung ricavi da smartphone in calo

Dopo Apple, anche per Samsung ricavi da smartphone in calo
di

A quanto pare, il trend che ha interessato Apple ed i suoi iPhone non è isolato. Le vendite degli smartphone continuano a calare ed il campanello d'allarme si estende anche al primo produttore al mondo, Samsung, che la scorsa notte ha annunciato i risultati trimestrali del Q4 2018.

La divisione smartphone della compagnia coreana infatti ha riportato i profitti più bassi degli ultimi due anni, ma andiamo per ordine.

Nel complesso infatti Samsung ha generato un utile operativo di 9,7 miliardi di Dollari nel quarto trimestre del 2018, che ha contribuito ad un nuovo risultato annuale da record di circa 52,7 miliardi di Dollari.

Tuttavia, sia le vendite che i profitti del quarto trimestre sono diminuiti su base annua, ma anche rispetto al trimestre precedente. Un campanello d'allarme anche per la società asiatica, dal momento che il Q4 2018 è coinciso con la stagione natalizia che da sempre ha rappresentato un pico delle vendite. A faticare sono stati gli smartphone, i chip e gli schermi Samsung, che non hanno registrato il riscontro sperato tra Ottobre e Dicembre.

La divisione IT& Mobile Communications ha riportato il risultato più basso degli ultimi due anni, con un utile operativo di 1,35 miliardi di Dollari su un fatturato di 20,8 miliardi di Dollari. Si tratta di risultati inferiori anche rispetto al quarto trimestre del 2017, oltre che il terzo del 2018. Come osservato dagli analisti, i risultati sono inferiori anche a quelli del Q4 2016 e Q1 2017.

Samsung ha attribuito questo rallentamento al mercato degli smartphone, ma come per Apple, anche il primo produttore al mondo soffre della crisi cinese, che sta diventando un problema da affrontare al più presto.

Diminuisce anche la domanda dei tablet, ma Samsung si dice fiduciosa per "i nuovi modelli di punta per il mercato di smartphone" che lancerà a breve e che "ci consentiranno di sostenere le vendite e recuperare prestazioni aziendali nei prossimi mesi". Insomma, il Galaxy S10 potrebbe avere un ruolo centrale nelle prossime trimestrali.

Per il 2019, Samsung prevede un andamento delle vendite di smartphone praticamente immutato, con i prezzi medi di vendita in aumento a causa della "tendenza che porta all'adozione di funzionalità di fascia alta come schermi di grandi dimensioni, maggiore capacità di memoria e più telecamere", che dovrebbero far aumentare i profitti della divisione mobile.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
5