di

Il test è stato effettuato il 7 settembre scorso, ed ora che tutti i dati sono stati analizzati, è stato confermato che la NASA è riuscita a controllare l'apertura più veloce nella storia di un paracadute di queste dimensioni. Il veloce dispiegamento ha generato un picco di carico di quasi 70.000 libbre di forza.

Poco dopo il lancio del razzo Black Brant IX, il carico utile si separò correttamente, pronto per effettuare un viaggio di ritorno attraverso l'atmosfera terrestre. Appena raggiunti i 38 chilometri di altitudine e Mach 1,8, il carico utile ha dispiegato il paracadute. L'apertura del paracadute è stata la più veloce mai registrata: Nel giro di quattro decimi di secondo, il paracadute si è gonfiato fino ad estendersi completamente, come è possibile vedere sul sito ufficiale della NASA.

Il paracadute in questione è molto particolare: E' realizzato in nylon, fibre Technora e Kevlar e saranno fondamentali per far atterrare il rover della missione Mars 2020, sul Pianeta Rosso, nel febbraio 2021. L'esperimento di "ricerca avanzata sul dispiegamento paracadutistico in supersonico del jet propulsion Laboratory" (ASPIRE) è stato effettuato per raccogliere dati da test missilistici utili a valutare quale paracadute utilizzare nella missione Mars 2020, e durante l'ASPIRE sono stati valutati due diversi paracadute. Ad esempio per il primo test è stato utilizzato un paracadute simile a quello usato per far atterrare il Mars Science Laboratory della NASA sul pianeta rosso nel 2012.

"Mars 2020 trasporterà un carico utile molto pesante sulla superficie di Marte e, come tutte le precedenti missioni su Marte, abbiamo solo un paracadute e deve funzionare", ha dichiarato John McNamee, project manager di Mars 2020 presso il JPL. "I test di ASPIRE hanno mostrato in modo molto dettagliato come reagirà il nostro paracadute quando verrà dispiegato per la prima volta in un flusso supersonico sopra Marte. E lascia che te lo dica, è bellissimo".

Il carico utilizzato per il test, dal peso di 37.000 chilogrammi, è il più alto mai sopravvissuto con un paracadute supersonico. Si tratta di un carico superiore dell'85% rispetto a quello che gli scienziati si aspettano di gestire durante Mars 2020.

Ci sono anche delle novità sui preparativi della missione: "Stiamo tutti spingendo per lo barco da qui a 28 mesi. Potrei non aver inviato razzi ai margini dello spazio per un pò, ma quando si tratta di Marte - e quando si tratta di arrivare laggiù e di atterrarci in sicurezza - ci sono sempre delle sfide entusiasmanti su cui lavorare da queste parti".

FONTE: nasa
Quanto è interessante?
9

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Dopo questo test, la NASA ha scelto il paracadute per Mars 2020