Dovremmo aspettarci delle "mega-siccità" in futuro, secondo uno scienziato

Dovremmo aspettarci delle 'mega-siccità' in futuro, secondo uno scienziato
di

Secondo i ricercatori dell'Università del Queensland in Australia, il nostro pianeta sarà probabilmente colpito da diverse "mega-siccità" - eventi di questo tipo che durano più di due decenni - nei prossimi anni. La colpa? I cambiamenti climatici indotti dall'uomo.

In particolare, il team ha studiato i documenti geologici del periodo Eemiano (chiamato anche Interglaciazione Riss-Würm), un periodo più grande e caldo di tutta l'ultima Era glaciale che va da 130.000 a 110.000 anni fa circa. "Abbiamo scoperto che, in passato, una quantità simile di riscaldamento è stata associata a condizioni di mega-siccità in tutta l'Australia sudorientale", ha affermato in una dichiarazione il professore del Queensland, Hamish McGowan. "Queste condizioni più secche hanno prevalso per secoli, a volte per più di 1000 anni".

C'è una grande differenza: durante il periodo Eemiano, il riscaldamento è stato causato dai cambiamenti dell'inclinazione e dell'orbita terrestre, mentre oggi sono i gas serra i responsabili del riscaldamento del nostro pianeta. Studiando le stalagmiti nelle grotte del New South Wales, in Australia, il team ha scoperto che le precipitazioni si erano significativamente ridotte durante questo periodo.

"Ci auguriamo che questa nuova ricerca consenta nuove intuizioni sul nostro clima futuro e sui rischi come la siccità e gli incendi boschivi associati", ha dichiarato infine McGowan. "Ma, cosa importante, se gli esseri umani continuano a riscaldare il pianeta, questo è il futuro che ci aspetta". Proprio per combattere questi cambiamenti, recentemente sia la Cina che il Giappone hanno dichiarato che intendono raggiungere l'obiettivo "emissioni zero" rispettivamente nel 2060 e 2050.

FONTE: phys
Quanto è interessante?
2