DuckDuckGo soddisfa gli utenti: finalmente arriva protezione tracker Microsoft

DuckDuckGo soddisfa gli utenti: finalmente arriva protezione tracker Microsoft
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel corso di maggio 2022 un ricercatore di sicurezza ha scoperto che il browser della privacy DuckDuckGo consentiva a Microsoft di tracciare gli utenti. Ciò ha ovviamente portato molti utenti contro la loro amata soluzione alternativa a Google ma, finalmente, gli sviluppatori hanno rilasciato la protezione dai tracker Microsoft.

Nelle settimane successive alla scoperta di questo retroscena, il CEO di DuckDuckGo Gabe Weinberg affermò che tali permessi erano stati concessi per un accordo di ricerca con lo stesso colosso di Redmond. Il conseguente contraccolpo ha segnato Weinberg, il quale ha poi scritto sul blog in questi giorni: “Ho sentito diversi utenti e capisco che non abbiamo soddisfatto le loro aspettative su una delle protezioni di tracciamento web del nostro browser”.

Da qui nasce questa nuova, tanto desiderata aggiunta del blocco ai tracker Microsoft: la stessa DuckDuckGo ha infatti promesso di essere più trasparente su quali tracker il suo browser e le estensioni stanno proteggendo gli utenti, rendendo disponibili le liste complete con tutti i dettagli utili alla comprensione del sistema di protezione. A The Verge, dunque, il vicepresidente per le comunicazioni dell'azienda Kamyl Bazbaz ha affermato che la maggior parte degli script Microsoft erano già stati bloccati e che questo aggiornamento, in realtà, aumenta i tracker bloccati appena dello 0,25%.

A tutti gli utenti di DuckDuckGo non resterà quindi che tornare a utilizzare il browser Web dopo questa importante novità, nel caso in cui lo abbiano abbandonato dopo la scoperta di tale problematica.

Lo scorso dicembre, invece, è stato annunciato il browser Desktop DuckDuckGo, ancora in fase di Beta dopo il lancio di aprile 2022.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3