Due robot stanno esplorando un asteroide: è la prima missione mobile della storia

Due robot stanno esplorando un asteroide: è la prima missione mobile della storia
di

I due rover giapponesi, sganciati dalla sonda Hayabusa2, hanno raggiunto con successo la superficie dell'asteroide Ryugu. La missione dell'agenzia spaziale giapponese JAXA può dunque continuare, grazie all'atterraggio dei due robot: è la prima missione mobile su un asteroide della storia. In calce alla news trovate le prime immagini suggestive.

Abbiamo parlato del lancio dei due rover in una news dello scorso venerdì e finalmente possiamo ammirare le primisse immagini del Rover-1A e del Rover-1B, grazie ai tweet pubblicati dalla JAXA. Ora i due robot si trovano sul piccolo asteroide Ruygu, che ha una massa abbastanza piccola da permettere ai due ospiti di saltare da una parte all'altra della sua superficie, così da condurre l'esplorazione.

Ogni salto dei robot può arrivare fino a 15 metri e durare fino a 15 minuti, per via della bassa forza gravitazionale esercitata dall'asteroide. Yuichi Tsuda, project manager della JAXA, è "estremamente orgoglioso di aver dimostrato un nuovo metodo per l'esplorazione di piccoli oggetti celesti". L'agenzia spaziale giapponese tentò l'atterraggio di un robot su un asteroide già nel 2005, ma al tempo la missione si concluse con un fallimento.

La sonda spaziale Hayabusa2, che ha trasportato i due rover, rilascerà un "impactor" su Ruygu durante il prossimo mese: l'obiettivo è farlo esplodere sull'asteroide per creare un piccolo cratere sulla sua superficie. Parliamo di un oggetto di due chili di rame che scavera un cratere per permettere alla sonda di studiare il materiale interno all'asteroide, che per millenni non è stato toccato dalle radiazioni presenti nello spazio.

L'obiettivo è cercare indizi sui materiali presenti nella creazione del sistema solare, così da risolvere il mistero sulla sua formazione e forse anche sulla nascita della vita.

Hayabusa2 è stata lanciata nel 2014 e tornerà sulla terra con i campioni dell'asteroide nel 2020.

FONTE: phys
Quanto è interessante?
9