Due YouTuber sono stati arrestati per essersi avvicinati all'Area 51

Due YouTuber sono stati arrestati per essersi avvicinati all'Area 51
di

Le cose non si mettono bene per "l'invasione dell'Area 51" prevista per il prossimo 20 settembre 2019. Infatti, dopo che i creatori dell'evento "Storm Area 51" hanno annullato il festival Alienstock, nelle ultime ore due YouTuber sono stati arrestati per aver tentato di avvicinarsi alla zona militare.

Come riportato anche da Gizmodo, la polizia del Nevada ha dichiarato di aver arrestato due ragazzi olandesi. Secondo le ricostruzioni, questi ultimi non avrebbero obbedito alle avvertenze e avrebbero oltrepassato il limite di una delle zone vicine all'Area 51. L'ufficio dello sceriffo della contea di Nye ha pubblicato un comunicato in cui afferma che gli YouTuber Ties Granzier, 20 anni, e Govert Charles Wilhelmus Jacob Sweep, 21 anni, avrebbero violato un'area di sicurezza del Nevada durante la mattina di martedì 10 settembre 2019.

In particolare, i due avrebbero appositamente evitato i segnali che intimavano di allontanarsi e avrebbero guidato per quasi 5 km all'interno di un'area riservata, registrando anche filmati non consentiti. Gli arresti arrivano a poco più di una settimana dall'evento del 20 settembre 2019, in cui molte persone dovrebbero recarsi nella zona.

Nel frattempo, i creatori dell'evento Facebook da cui tutto è partito si sono tirati fuori dalla vicenda e hanno organizzato un evento separato che si svolgerà a Las Vegas il 19 settembre. Per questo motivo, il festival Alienstock è stato annullato. "A causa della mancanza di infrastrutture, della scarsa organizzazione e del palese disprezzo per la sicurezza dei previsti 10.000 partecipanti, abbiamo deciso di staccare la spina al festival. Prevediamo un possibile disastro umanitario e non possiamo prendere parte a nessun evento di questo tipo".

Inoltre, la cittadina di Rachel ha già inviato degli avverti molto chiari tramite il suo sito ufficiale: "Non ci sono servizi a Rachel. Non ci sono distributori di benzina né negozi. [...] Se hai intenzione di partecipare all'evento devi essere esperto di campeggio ed escursioni, devi disporre di un buon veicolo e prepararti a sopravvivere in un ambiente desertico aspro. Devi essere pronto per essere completamente autosufficiente per cibo, acqua, gas, ecc. Ci aspettiamo che i servizi di telefonia cellulare e Internet saranno offline. Le carte di credito non funzioneranno, quindi porta abbastanza denaro. Se ti accampi su un terreno pubblico, raccogli tutta la spazzatura".

Nonostante questo, gli amanti delle teorie complottistiche non sembrano proprio voler mollare la presa. Connie West, proprietaria di una struttura situata a Rachel, ha dichiarato in un'intervista che i piani per il festival originale andranno avanti. Inoltre, stando a quanto riportato anche da BuzzFeed News, lo sceriffo della contea di Lincoln ha dichiarato che le stime parlano ancora dell'arrivo di "numerose persone".

FONTE: Gizmodo
Quanto è interessante?
7
Due YouTuber sono stati arrestati per essersi avvicinati all'Area 51