DVB-T2, sono coinvolti anche gli smartphone? Per certi versi sì

DVB-T2, sono coinvolti anche gli smartphone? Per certi versi sì
di

Lo standard DVB-T2 è in arrivo e porterà con sé non pochi cambiamenti. In questo contesto, alcuni utenti si stanno chiedendo se questa novità coinvolgerà anche gli smartphone. Risulta dunque interessante approfondire la questione.

Ebbene, dovete sapere che lo standard DVB-T2, che arriverà nel 2022, sarà interessante anche per quel che riguarda la possibilità di vedere i canali del digitale terrestre direttamente dal proprio dispositivo mobile. Infatti, alcune realtà hanno pensato di cogliere l'occasione dell'arrivo di questa novità per realizzare delle chiavette che fungono di fatto da decoder DVB-T2 per lo smartphone.

In parole povere, mediante queste ultime l'utente può accedere ai canali televisivi in mobilità, tra l'altro senza consumare alcunché in termini di connessione dati. Certo, già in passato esistevano alcuni prodotti di questo tipo (o perlomeno simili), ma il nuovo standard sembra aver portato ancor più produttori a puntare su questo mercato. L'arrivo del DVB-T2 risulta dunque interessante anche da questo punto di vista.

In ogni caso, su Amazon si possono già trovare soluzioni di questo tipo. Non aspettatevi una ricezione eccelsa e tenete bene a mente il fatto che potrebbe esserci anche qualche altro "grattacapo", visto che spesso si tratta di dispositivi economici, ma sicuramente potrebbe trattarsi di una possibilità interessante. Ad esempio, potrebbe interessarvi approfondire il modello MyGica, che si collega allo smartphone tramite porta USB Type-C e viene venduto a 39,99 euro tramite rivenditori.

Quanto è interessante?
2
DVB-T2, sono coinvolti anche gli smartphone? Per certi versi sì