di

Dopo aver parlato dei modelli di TV Samsung compatibili con 4K a 120Hz, VRR ed ALLM, in un nostro articolo dedicato, ci soffermiamo sull'ALLM, in un breve videospeciale che trovate in apertura di notizia e sul nostro canale YouTube.

Nel filmato cerchiamo di mostrarvi da vicino cos'è l'ALLM, una delle funzioni delle HDMI 2.1 che però è disponibile anche su alcuni TV con HDMI 2.0. Si tratta di una feature che è in grado di rilevare la presenza di una console collegata, per attivare in automatico la Game Mode.

Cos’è l'ALLM e perchè è importante per il gaming?

Per giocare al meglio su un televisore, soprattutto ai titoli competitivi, è necessario abbassare al minimo l’input lag. Nel corso degli anni sono stati fatti enormi passi avanti nella gestione dell’input lag nei TV, che col tempo hanno riservato sempre più attenzioni al mondo dei gamer.

Dagli oltre 100 ms dei modelli più vecchi siamo passati ai 10-15 millisecondi dei televisori attuali, che riescono ad offrire prestazioni notevoli con Game Mode attiva. Questa modalità è importante per giocare al meglio, ma andava attivata manualmente entrando nei menù di configurazione. Ora con l’ALLM questo non più necessario. ALLM è un acronimo che sta Auto Low Latency Mode, una funzione delle HDMI 2.1 che attiva automaticamente la Game Mode in presenza di un dispositivo da gioco collegato, che può essere una console come un PC, purché compatibile con questo standard.

Nei televisori Samsung la Game Mode offre diverse opzioni per personalizzare l’esperienza di gioco, si parte dall’ottimizzazione per l’audio surround, che aumenta la spazialità dei suoni, fino alla gestione del nero, per rendere più visibili i nemici nelle aree buie dello schermo. Grazie alle funzioni per l’ottimizzazione del moto è poi possibile gestire in modo fine le immagini in movimento, aumentando la sensazione di fluidità delle immagini rappresentate sullo schermo.

ALLM non agisce in modo diretto sull’input lag ma va semplicemente ad attivare la modalità gioco, evitando però il passaggio manuale tra i menù di configurazione, rendendo più semplice e immediato l’utilizzo del televisore anche per gli utenti meno esperti.

Tra i TV che supportano questa funzione troviamo il Q95T recensito da noi di recente, caratterizzato da un pannello VA LCD QLED Full LED da 55 e 65 pollici, costellato da un design minimal. A livello tecnico è certificato HDR2000 ed offre anche pieno supporto al 4K a 120Hz, VRR, ALLM ed eARC.

Per tutte le informazioni sull'ALLM, però, consigliamo di guardare il video presente poco sopra il titolo.

Quanto è interessante?
6