C'è una brutta notizia per tutti coloro che consumano abitualmente alcol

C'è una brutta notizia per tutti coloro che consumano abitualmente alcol
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Bere alcol non è sicuramente consigliato dai medici di tutto il mondo. Tuttavia, come sempre, è la quantità che fa il veleno, anche se recentemente si è scoperto che il consumo della sostanza può rallentare il tasso di crescita nel cervello in via di sviluppo per adolescenti e giovani adulti.

In un documento, i ricercatori dell'Oxford Population Health hanno presentato i risultati di una nuova analisi genetica che suggerisce che l'alcol accelera direttamente l'invecchiamento danneggiando il DNA nei telomeri. "L'alcol, in particolare a livelli eccessivi, influisce direttamente sulla lunghezza dei telomeri. I telomeri accorciati sono stati proposti come fattori di rischio che possono causare una serie di gravi malattie legate all'età, come il morbo di Alzheimer", sostengono gli esperti sul nuovo studio.

In caso di un consumo costante, anche ridurre le quantità assorbite potrebbe avere benefici importanti (ma quali sono gli alcolici meno pericolosi per la salute?).

I telomeri, invece, sono delle sequenze di DNA che possono essere trovate alla fine dei cromosomi e la loro lunghezza è considerata un indicatore dell'invecchiamento biologico. I ricercatori hanno utilizzato un approccio genetico chiamato "randomizzazione mendeliana (MR)" per studiare l'associazione tra assunzione di alcol e lunghezza dei telomeri di 245.000 persone.

"Rispetto al consumo di meno di 6 unità di alcol a settimana (circa due grandi bicchieri di vino da 250 ml), il consumo di più di 29 unità a settimana (circa dieci bicchieri da 250 ml di vino al 14% in volume di alcol) è stato associato un cambiamento tra uno e due anni legato all'età sulla lunghezza dei telomeri." La scoperta non mostra con certezza un nesso causale, ma si aggiunge a una letteratura scientifica sempre più ampia sui problemi dati dall'alcol.

Quanto è interessante?
2