DALL-E si evolve: disponibile per tutti modifica di volti e abiti nelle foto

DALL-E si evolve: disponibile per tutti modifica di volti e abiti nelle foto
di

Lo scorso luglio abbiamo parlato dell’intelligenza artificiale DALL-E allora ancora in fase di sviluppo e, gradualmente, diventata una vera e propria “hit” sui social grazie alle sue sorprendenti capacità nel disegnare immagini a partire da una semplice frase. Ebbene, ora DALL-E fa anche modificare i volti umani mantenendoli realistici.

Alcuni utenti su Twitter hanno già iniziato a mostrare i loro risultati dopo il rilascio della funzionalità al pubblico: i gestori di OpenAI, infatti, temevano un uso improprio di questa feature presente in DALL-E, definito un “programma di generazione artistica”, e solo in queste ore i milioni di utenti registrati alla newsletter hanno ricevuto una e-mail dove viene confermata l’apertura al pubblico del servizio di modifica volti dopo avere migliorato i filtri per rimuovere immagini “sessuali, politiche o violente”.

Ma come funziona questa feature? Molto semplicemente, dopo avere caricato una fotografia di un essere umano l’IA inquadra i vari dettagli e ne consente la variazione tramite la generazione di immagini simili: in esse sarà possibile modificare abbigliamento o acconciatura: “Grazie ai miglioramenti nel nostro sistema di sicurezza, DALL·E è ora pronto a supportare questi casi d'uso deliziosi e importanti, riducendo al minimo il potenziale danno dei deepfake”, ha dichiarato il team di OpenAI.

L’approccio adottato da quest’ultimo è stato particolarmente cauto e sembra essere stato apprezzato anche dai giganti della tecnologia a cui OpenAI è legato, tra cui Microsoft. Grazie agli sforzi fatti negli ultimi mesi, DALL-E è non solo più capace, ma anche più sicuro. Potrebbero ancora verificarsi casi di utilizzo pericoloso in quanto non si tratta di un sistema perfetto, ma saranno molto più limitati rispetto all’iterazione precedente della funzionalità.

Parlando sempre di intelligenza artificiale, recentemente l’IA per le immagini Stable Diffusion ha fatto discutere.

Quanto è interessante?
3