Cos'è la gravità e perché non ci scaraventa verso lo spazio?

Cos'è la gravità e perché non ci scaraventa verso lo spazio?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La gravità è una forza di attrazione generata da corpi massivi nei confronti di altre masse vicine, che siano sulla superficie o nello spazio profondo. Un noto esempio è il sistema terra-luna, la cui attrazione mantiene il satellite “ben saldo” nella sua orbita attorno al pianeta. Detto ciò vi siete mai chiesti come funzioni la gravità?

Una più che autorevole risposta ci è giunta dal fisico tedesco Albert Einstein, grazie allo sviluppo del suo lavoro più famoso, ovvero la teoria della relatività generale. Einstein affermò che la gravità ci attira verso il basso perché gli oggetti che possiedono una massa “piegano” e distorcono lo spaziotempo. A questo punto una domanda lecita è : Che cos’è lo spaziotempo?

Con questo concetto si definisce la struttura stessa dell’universo che, basandosi sulle tre dimensioni spaziali, ovvero lunghezza, larghezza e profondità, ne contempla una quarta, il tempo. Il fisico tedesco dimostrò che questi elementi dimensionali sono intrinsecamente collegati e formano un’unica struttura che abbraccia ogni cosa. Da ciò deriva la conseguenza per la quale, muovendosi velocemente attraverso lo spazio, si assiste a un rallentamento del tempo dell’oggetto velocizzato rispetto agli altri.

La gravità, quindi, non è altro che l'effetto della deformazione del “tessuto” spazio temporale in presenza di una massa. Per pura logica, immaginando l’universo come un telo in tensione, un oggetto più massivo curverà maggiormente lo spaziotempo, attraendo gli oggetti più piccoli, che si trovano nelle sue prossimità, verso di sé. Questa deformazione genera una regione di spazio dotata di un campo gravitazionale, definita pozzo gravitazionale. Questo fenomeno è simile(in scala molto ridotta) alla forza di attrazione gravitazionale che la Terra esercita sugli esseri viventi e gli oggetti che si trovano sulla sua superficie.

Ricapitolando, la gravità agisce attirandoci verso il basso perché segue la deformazione dello spazio tempo degli oggetti massivi. Quindi non vi allarmate, ad oggi nessun corpo celeste (per quanto grande) o fenomeno fisico sembra avere la possibilità di deformare diversamente lo spazio tempo e bypassare questa legge universale, spingendoci lontano dalla terra nei meandri siderali dello spazio profondo(prospettiva dalla quale potreste ammirare alcune delle meraviglie del nostro pianeta).

Quanto è interessante?
12