Cos'è la legge di Murphy? Scopriamo la sua "curiosa" storia

Cos'è la legge di Murphy? Scopriamo la sua 'curiosa' storia
di

Avete mai pensato che la sfortuna potrebbe essere interpretata attraverso una legge? Ebbene la legge di Murphy fa proprio questo, attribuisce a eventi negativi un insieme di paradossi pseudo-scientifici a carattere ironico e caricaturale, che trovano una summa nell'assioma : “Se qualcosa può andare storto, lo farà

“La caduta di una fetta di pane imburrata sul tappeto appena acquistato” oppure “le chiavi di casa che cadono di mano e finiscono in un tombino”, sono esempi di disavventure personali che rientrano nell’enunciato della legge di Murphy, è che si più esplicare come un compendio di frasi umoristiche, il cui intento è essenzialmente quello di deridere ogni negatività che il quotidiano propone.

Questa interessante teoria fu inizialmente postulata da un ingegnere aeronautico statunitense di nome Edward Murphy, che durante un’esperimento atto a verificare la tolleranza del corpo umano a forti accelerazioni, pronunciò la seguente frase che rimase nella storia: “se ci sono due o più modi di fare una cosa, e uno di questi modi può condurre ad una catastrofe, allora qualcuno la farà in quel modo”.

Solo successivamente, nel 1988, si ebbe l’introduzione della “sfumatura” ironica tipica del cosiddetto pensiero "murphologico", a opera dell’umorista e scrittore statunitense Arthur Bloch, che pubblicò il libro: "La legge di Murphy", e promosse quindi la correlazione tra la legge delle probabilità e la vita quotidiana, affermando che benché sia improbabile che un determinato evento negativo accada, questo in realtà accadrà sempre.

La legge di Murphy ha in tutto nove deduzioni, che riporto a seguire:

  1. Niente è facile come sembra;
  2. Tutto richiede più tempo di quanto si pensi;
  3. Se c’è una possibilità che varie cose vadano male, quella che causa il danno maggiore sarà la prima a farlo;
  4. Se si prevedono quattro possibili modi in cui qualcosa può andare male, e si prevengono, immediatamente se ne rivelerà un quinto;
  5. Lasciate a se stesse, le cose tendono ad andare di male in peggio;
  6. Non ci si può mettere a far qualcosa senza che qualcos’altro non vada fatto prima;
  7. Ogni soluzione genera nuovi problemi;
  8. I cretini sono sempre più ingegnosi delle precauzioni che si prendono per impedir loro di nuocere;
  9. Per quanto nascosta sia una pecca, la natura riuscirà sempre a scovarla;

E voi cosa ne pensate della legge di Murphy? è forse troppo pessimista, oppure come affermava Cooper nel film "Interstellar" significa solo che se qualcosa deve succedere, succederà?

Quanto è interessante?
4