C'è un nuovo metodo per diagnosticare il cancro alla prostata: esame dell'urina e IA

C'è un nuovo metodo per diagnosticare il cancro alla prostata: esame dell'urina e IA
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Una collaborazione di scienziati del Biomaterials Research Center, del Korea Institute of Science and Technology (KIST) insieme all'Asan Medical Center in Corea del Sud, è riuscita a trovare un metodo meno invasivo dell'attuale per diagnosticare il cancro alla prostata. Come? Grazie all'intelligenza artificiale.

Gli esperti hanno sviluppato una tecnica che diagnostica il cancro alla prostata utilizzando campioni di urina e l'IA entro 20 minuti, con un tasso di precisione di quasi il 100%. "Questa ricerca ha sviluppato un biosensore intelligente in grado di diagnosticare rapidamente il cancro alla prostata con una precisione quasi del 100% solo attraverso un test delle urine e può essere ulteriormente utilizzato nelle diagnosi precise di altri tumori", affermano gli esperti.

Altri metodi di diagnosi, infatti, richiedono biopsie invasive e scomode per ottenere una precisione superiore al 30%. Questa scoperta offre, quindi, un metodo non invasivo con un tasso di precisione davvero stupefacente. Gli scienziati hanno deciso di migliorare il metodo di diagnosi basato sulle urine, utilizzando un biosensore ultrasensibile basato su segnali elettrici.

In definitiva, 76 campioni urinari studiati dal team avevano un'accuratezza quasi del 100%. "Per i pazienti che hanno bisogno di un intervento chirurgico e/o trattamenti, il cancro sarà diagnosticato con elevata precisione utilizzando l'urina per ridurre al minimo la biopsia e trattamenti inutili, che può ridurre drasticamente i costi medici e la fatica del personale medico", ha dichiarato infine il professor Jeong, uno dei principali protagonista della nuova ricerca.

Nel frattempo, nuovi metodi per combattere il cancro stanno venendo studiati dagli scienziati. E alcuni sono davvero geniali.

Quanto è interessante?
4