Cos'è il "Pozzo dell'Inferno"? Scopriamolo insieme

Cos'è il 'Pozzo dell'Inferno'? Scopriamolo insieme
di

Più vicino al confine con l'Oman che alla capitale Sanaa a 1300 km di distanza, il gigantesco buco nel deserto della provincia di Al-Mahra è largo ben 30 metri, e si pensa che sia profondo tra i 100 ed i 250 metri.

Il folklore locale afferma che il "Pozzo dell'Inferno" sia stato creato come prigione per i demoni migliaia di anni fa, una reputazione rafforzata dai cattivi odori che emergono dalle sue profondità (molto probabilmente biossido di zolfo). I funzionari yemeniti sostengono di non conoscere ancora la composizione della voragine e cosa sia presente sul fondo.

Salah Babhair, direttore generale dell'indagine geologica di Mahra, ha affermato: "Sappiamo solo che è molto profondo, non abbiamo però ancora mai raggiunto la sua base, purtroppo c'è poco ossigeno e nessuna ventilazione per inviare dei tecnici impreparati".

"Abbiamo visitato la zona limitrofa, ed in seguito siamo entrati nel pozzo, arrivando a circa 50-60 metri di profondità. Abbiamo notato cose molto strane all'interno, per non parlare degli odori che si percepivano...una situazione alquanto misteriosa".

La luce del sole non penetra abbastanza all'interno della struttura e dal bordo si vede ovviamente molto poco, tranne alcuni tipi di uccelli che volano dentro e fuori dalle sue profondità.

Molti residenti locali rimangono a disagio nel visitare il vasto pozzo, per paura infatti evitano anche solo di parlarne, poiché, secondo la leggenda, minaccerebbe la vita stessa sulla Terra. Lo Yemen, dai dati delle Nazioni Unite, sta di fatto soffrendo la peggiore crisi umanitaria del mondo degli ultimi anni, e non sono pochi gli abitanti che credono che la colpa sia anche legata al "Pozzo dell'Inferno".

FONTE: France 24
Quanto è interessante?
6
Cos'è il 'Pozzo dell'Inferno'? Scopriamolo insieme