E' stata lanciata una petizione contro il blocco dei porno su Tumblr

E' stata lanciata una petizione contro il blocco dei porno su Tumblr
di

E' notizia di ieri che Tumblr ha deciso di bloccare la pubblicazione di contenuti pornografici sulla piattaforma a partire dal prossimo 17 Dicembre. Gli utenti però non ci stanno e su Change.org hanno lanciato una petizione per opporsi alla mossa.

La raccolta firme, raggiungibile attraverso questo indirizzo, è stata firmata da 331.535 persone ed è stata avviata da tale "S S". Nella homepage della campagna lanciata si invita Tumblr a bloccare l'entrata in vigore della norma: "lascia che le persone pubblichino contenuti pornografici: il 90% delle persone si sono iscritte al sito per questo motivo. Oppure, se volete davvero un Tumblr privo di contenuti per adulti, lanciate una nuova versione della piattaforma con quell'obiettivo specifico in mente. Non distruggete ciò su cui le persone hanno lavorato per anni".

Colui che ha lanciato la raccolta firme si identifica come un "artista di Tumblr NSFW, che ha la stragrande maggioranza dei suoi spettatori su Tumblr", che qualora dovesse procedere alla rimozione dei suddetti contenuti, provocherebbe la perdita di gran parte della sua "viewbase. E non solo farà male alle persone come me, ma anche a coloro che si affidano alla piattaforma per vivere in quanto permette di racimolare un reddito".

Il post pubblicato ieri sul blog ufficiale di Tumbr sottolinea che ci saranno comunque delle eccezioni, come per le fotografie di mamme che allattano i figli.

FONTE: BGR
Quanto è interessante?
7

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.