È stato ritrovato in una soffitta un Apple II perfettamente funzionante

È stato ritrovato in una soffitta un Apple II perfettamente funzionante
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un uomo si è lanciato nell'esplorazione della polverosa soffitta dei suoi genitori, in mezzo a tanto ciarpame impolverato, ragnatele e altri orrori che non vedevano la luce da più di 30 anni, ha trovato anche un piccolo tesoro: un Apple II perfettamente funzionante.

L'uomo si chiama John Pfaff ed è un professore della Fordham Law, un college di New York. Il ritrovamento dell'Apple II solo due giorni fa, capito il valore del gioiello che aveva appena trovato, come prima cosa ha creato un post su Tweet che ha subito raccolto l'attenzione di molti altri appassionati.

"Ma funzionerà ancora?", e ancora, "Sembra appena uscito da un negozio", sono molti dei tweet scritti in risposta al post di Pfaff. La risposta era affermativa, l'Apple II funzionava perfettamente, con la stessa precisione che aveva al D1, nel lontano gennaio del 1983. Magie delle soffitte, luoghi dove il tempo spesso si ferma in modo misterioso, o forse solo l'ottima qualità di un prodotto che era stato progettato per durare nel tempo, quando ancora non esisteva una corsa sfrenata a presentare un nuovo modello ogni sei mesi, e di obsolescenza programmata non si parlava, o se ne parlava poco. E infatti quell'Apple II sul mercato c'è rimasto per ben undici anni.

Pfaff ha quel giorno stesso ha installato anche un floppy disk (altro reperto di un'altra era), documentando il tutto sempre su Twitter: Adventureland, una vecchia avventura testuale, tra le più popolari in quegli anni. Una cosa a metà tra Ready Player One, e Bandersnatch. Solo vissuta in prima persona dal professore newyorkese. "Mi sento come se avessi di nuovo dieci anni", ha commentato felice Pfaff.

Quanto è interessante?
5
AppleAppleAppleAppleAppleAppleAppleApple