eBay risponde ad Amazon: 10$ di sconto nei negozi fisici

di

La settimana scorsa Amazon aveva indetto una giornata speciale per una promozione un po' atipica: tutti i clienti che avessero effettuato la scansione del codice a barre di prodotti selezionati presso rivenditori fisici avrebbero ottenuto uno sconto del 5% (ma solo fino a un tetto massimo di 5$) sul prodotto in questione se avessero deciso invece di comprarlo dal negozio online. Molti rivenditori americani si sono risentiti dell'operazione, giudicata troppo aggressiva e criticando anche la possibilità di Amazon di non fare pagare alcune tasse in alcuni stati americani (causa principale dei loro prezzi bassi); oggi eBay lancia una controfferta che incentiva proprio a tornare al rivenditore fisico.

Nel dettaglio l'offerta semplicemente consiste in un accordo con tre grossi rivenditori americani (Toys R Us, Dick's Sporting Goods e Aeropostale): per ogni 100$ spesi online e pagati tramite PayPal si riceve un voucher di 10$ da spendere in uno dei tre rivenditori. eBay ha infatti in questi ultimi tempi promosso un atteggiamento che cerca il più possibile di unire la vendita online alla vendita "fisica", aprendo addirittura un negozio reale nel quale è possibile fare delle aste online su degli oggetti esposti.

Quanto è interessante?
0