Ecco il braccio robotico di Harvard in grado di afferrare animali marini senza ferirli

Ecco il braccio robotico di Harvard in grado di afferrare animali marini senza ferirli
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Interessante progetto dall'Università di Harvard, che ha creato un braccio robotico che permetterà agli scienziati di studiare più a fondo gli animali marini "morbidi", come meduse o polpi. Il Wyss Institute, nella fattispecie, ha creato questo robot, le cui dita a forma di petalo possono formare una forma a palla attorno ad un animale.

In questo modo lo stesso animale marino può essere catturato senza arrecargli alcun danno. Il funzionamento è molto più semplice di quanto si possa pensare, in quanto utilizza un singolo motore per guidare l'intera struttura articolata, il che vuol dire che è facile da controllare ed ancora più facile da riparare se dovesse rompersi qualcosa.

Come vi mostriamo nel filmato pubblicato in calce, il robot ad oggi si è rivelato utile solo per gli esperimenti di cattura. In futuro, però, i biologi potrebbero modificare la macchina inserendo delle telecamere e sensori per raccogliere informazioni su qualsiasi cosa ci sia all'interno del mare, per vari scopi: studiare la composizione dei materiali, le dimensioni degli animali o semplicemente per effettuare il sequenzionamento genetico.

Se ciò dovesse accadere, i ricercatori potrebbero studiare le creature sottomarine più fragili nei loro habitat natali, il che rappresenterebbe un passo in avanti significativo rispetto alla situazione attuale.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
1