Ecco come le mantidi vedono il mondo! Tutto grazie agli occhiali 3D più piccoli di sempre

di

Le mantidi religiose sono gli unici invertebrati che riescono a vedere il mondo in 3D. Gli insetti predatori eccellono nel rilevare le prede a breve distanza, ma - diversamente da noi - la loro percezione della profondità funziona solo quando la preda si muove.

Come facciamo a saperlo? In un nuovo studio, gli scienziati hanno fatto indossare gli occhiali 3D più piccoli del mondo a 20 mantidi (Sphodromantis lineola) e hanno filmato una serie di scene utilizzando delle "esche" che ad occhio degli insetti sembravano potenziali "prede". Gli insetti hanno cercato di catturare le "prede", ma hanno avuto bisogno che quest'ultime fossero in movimento per rilevare la profondità.

Le mantidi sono riuscite a portare a termine la loro "missione" anche quando le immagini che vedevano erano completamente diverse da occhio a occhio, con magari una che si soffermava sulla preda e l'altra che scrutava l'ambiente. "Questa è una cosa che le persone hanno trovato difficile quando gli è stato chiesto di svolgere lo stesso compito", ha dichiarato il team dietro all'esperimento. Gli umani, infatti, vedono in 3D mettendo assieme le immagini che arrivano da entrambi gli occhi, riuscendo difficilmente a concentrarsi su due cose differenti contemporaneamente. Per le mantidi questo invece non è un problema. È la prima volta che questo tipo di visione 3D è stato trovato in natura, ed è ancora un altro esempio di quanto dobbiamo ancora scoprire sul mondo in cui viviamo.

FONTE: ScienceMag
Quanto è interessante?
13
Ecco come le mantidi vedono il mondo! Tutto grazie agli occhiali 3D più piccoli di sempre