Ecco come i terrapiattisti spiegano l'eclissi di Luna del 21 Gennaio

Ecco come i terrapiattisti spiegano l'eclissi di Luna del 21 Gennaio
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Come vi abbiamo raccontato qualche giorno fa, i terrapiattisti sono tornati alla carica con una missione in fase di lancio per il 2020 attraverso cui vogliono dimostrare le loro bizzarre teorie. Altrettanto esilarante è la spiegazione dell'eclissi lunare del 21 Gennaio.

Eclissi lunare che ha visto il nostro satellite colpito da un meteorite, e che è stata osservata da tutto il mondo. Secondo i terrapiattisti però ciò a cui abbiamo assistito non sarebbe l'effetto del cono d'ombra del nostro pianeta sulla Luna.

A generare l'eclissi infatti sarebbe stato un misterioso "oggetto" che vola nel cielo, e che evidentemente ha coperto il satellite di rosso.

La spiegazione è arrivata direttamente dal sito web ufficiale dei terrapiattisti, su cui si legge che "l'eclissi lunare avviene due volte all'anno quando un satellite del Sole passa tra la stella e la Luna", il che vuol dire che l'eclissi non sarebbe in alcun modo collegata alla Terra, che secondo le loro teorie resta comunque piatta, ovviamente. Il satellite del Sole è stato battezzato "Shadow Object", e non sarebbe visibile dai nostri occhi e le attrezzature in nostro possesso in quanto sarebbe troppo vicino allo stesso Sole. "Shadow Object non è presente nel cielo in quanto orbita vicino al Sole. I raggi verticali della stella colpiscono l'atmosfera durante il giorno, cancellando qualsiasi singola stella o corpo celeste presente nel cielo. Ecco perchè non vediamo questi corpi celesti che sono vicino al sole durante il giorno. Di fatto sono completamente sbiaditi" si legge nella spiegazione, secondo cui "le orbite dei corpi celesti generano tre volte all'anno l'eclissi di Luna".

Come si spiega però la colorazione rossa della Luna? "La luce rossa del Sole splende dai bordi del corpo celeste, che però non è sufficiente denso per raggiungere la Luna. Si ripete lo stesso fenomeno di una torcia non abbastanza potente da risplendere attraverso una mano quando la appoggiamo sulla luce".

Quanto è interessante?
14