Adesso online
Fortnite
Adesso online
Ale si mette alla prova nel Battle Royale di Epic

Ecco i tre brevetti violati da Samsung

di

E' inevitabile che dopo una sentenza così importante le notizie siano molte. Dopo avervi annunciato la vittoria di Apple ai danni di Samsung (ricordiamo, risarcimento da un miliardo di dollari) e la lettera del CEO Tim Cook (che si è detto felice e ha definito la giornata di oggi storica), ecco che siamo qui a raccontarvi i tre brevetti che sono costati la sconfitta ai coreani.

Il primo riguarda il pinch to zoom, è stato depositato presso l'ufficio brevetti nel dicembre del 2006 e riguarda la funzione che permette di ingrandire e ridurre l'immagine sul display allargando o stringendo le due dita. I dispositivi che hanno violato il brevetto sono Captivate, Continuum, Droid Charge, Epic 4G, Exhibit 4G, Fascinate, Galaxy Indulge, Galaxy Prevail, Galaxy S, Galaxy S 4G, Galaxy S II, (AT&T), Galaxy S II (T-Mobile), Galaxy S II (unlocked), Galaxy Tab, Galaxy Tab 10.1, Gem, Infuse 4G, Mesmerize, Nexus S 4G, Transform e Vibrant. Il secondo riguarda il bounce back ed è stato registrato da Apple nel dicembre del 2007. Questo descrive l'azione che il sistema operativo effettua quando si raggiunge la fine dello schermo, ovvero il rimbalzo. I dispositivi che l'hanno violato sono gli stessi del pinch to zoom con l'aggiunta del Galaxy Ace, Nexus e Repenlish. L'ultimo brevetto invece è il tap to zoom, la funzione che permette di ingrandire o rimpicciolire le immagini premendo due volte sullo schermo. I dispositivi che lo violano sono gli stessi del primo brevetto. 
Quanto è interessante?
0