Ecco le percentuali di distribuzione delle versioni di Android

Ecco le percentuali di distribuzione delle versioni di Android
di

Google ha rilasciato un report dedicato alla percentuale di distribuzione delle varie versioni di Android nel mondo. Aggiornato al 26 ottobre 2018, comprende tutti i valori usciti dal campione (studiato per sette giorni) superiori allo 0.1%.

Nella lista trovate le percentuali odierne affiancate a quelle precedenti (tra parentesi).
  • Gingerbread 2.3 - 0.2% (0.3%)
  • Ice Cream Sandwich 4.0 - 0.3% (0.3%)
  • Jelly Bean 4.1 - 1.1% (1.1%)
  • Jelly Bean 4.2 - 1.5% (1.5%)
  • Jelly Bean 4.3 - 0.4% (0.5%)
  • KitKat 4.4 - 7.6% (7.8%)
  • Lollipop 5.0 - 3.5% (3.6%)
  • Lollipop 5.1 - 14.4% (14.7%)
  • Marshmallow 6.0 - 21.3% (21.6%)
  • Nougat 7.0 - 18.1% (19.0%)
  • Nougat 7.1 - 10.1% (10.3%)
  • Oreo 8.0 - 14% (13.4%)
  • Oreo 8.1 - 7.5% (5.8%)

Come potete notare, Android 9 - soprannominato Pie - è il grande assente della lista: nonostante siano passati già 3 mesi dal suo rilascio su gran parte degli smartphone in commercio, ancora meno dello 0.1% degli utenti lo utilizza, preferendo di gran lunga sistemi come Marshmallow, Nougat e Oreo. Probabilmente tutto ciò è conseguenza del mancato supporto, ad oggi, di molti grandi nomi del panorama Android, come Sony o Samsung, che però si uniformeranno nel corso dei prossimi mesi al nuovo sistema operativo.

Per quanto riguarda invece la precedente statistica dei mesi agosto-settembre, vediamo come tutte le versioni precedenti ad Oreo stiano gradualmente diminuendo, lasciando spazio a quest'ultimo, ormai disponibile al download da più di un anno. Anche qui tuttavia le percentuali di utilizzo sono molto basse, ennesima conferma del problema della frammentazione nel sistema operativo di Google.

Quanto è interessante?
3

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Ecco le percentuali di distribuzione delle versioni di Android