di

Perché moltissimi utenti stanno scrivendo il nome Ugo nei commenti di Instagram, ma non solo? Se pensate, o sperate, che si tratti di qualche forma di movimento di sensibilizzazione, o che dietro ci sia qualche tipo di significato profondo cascate male. Puro spam teleguidato da uno youtuber che ama trollare con iniziative provocatorie.

L'anno scorso, proprio a capodanno, era stato il turno di Gino. Non si poteva aprire una foto di un qualsiasi influencer, o personaggio vagamente famoso, senza notare che la sezione commenti era stata inondata da orde di persone che spammavano il nome Gino, apparentemente senza motivo.

Oggi la moda si ripete, ma cambia il nome: Ugo. Le foto di Renzi, invase da utenti che spammano Ugo nei commenti. Le foto dello chef Alessandro Borghese, farcite di Ugo. Quelle degli youtuber più o meno famosi. Delle modelle, degli attori, di qualsiasi persona. Ma perché così tante persone si sono fatte prendere dalla foga andando ad infastidire in questo modo le star dei social? Peraltro la cosa si è diffusa anche all'estero, nell'incredulità di personaggi come Pewdipie e soci.

Tutta colpa di uno youtuber particolarmente molesto: il gamer Blur. Celebre per le sue partite a Call of Duty condite da una blasfemia a dir poco creativa, e per le sue faide con altri "illustri colleghi" come Cicciogamer —con cui, per la cronaca, si recentemente riconciliato grazie ad una partita a Fortnite che ha fatto oltre 1.5 milioni di visualizzazioni—, lo youtuber si è contraddistinto per essere uno dei "villain" più irriverenti della piattaforma.

Così, proprio come è successo l'anno scorso con il fenomeno Gino, anche quest'anno lo youtuber ha chiesto ai suoi follower di spammare un nome bizzaro per tutto il web, Ugo, al grido di "armiamoci e partite". L'ordine impartito alle fedelissime legioni di lemming è arrivato con una storia su Instagram (e dove sennò). In apertura vi mettiamo un video con la storia "galeotta" e le reazioni stizzite di alcune star del web.

Quanto è interessante?
7

Alla ricerca di consigli di stile? Acquista The Blond Salad su Amazon, il libro della fashion blogger più popolare e apprezzata.