Edifici galleggianti e sospesi sulle strade, ecco la futuristica idea di un architetto

Edifici galleggianti e sospesi sulle strade, ecco la futuristica idea di un architetto
di

Quale potrebbe essere il prossimo "passo in avanti" nell'edilizia e nell'ingegneria? Dopo il grattacielo più sottile del mondo, un architetto ha proposto di creare veri e propri edifici galleggianti che userebbero il volo stazionario, simile a quello dei dirigibili, direttamene sopra le strade comunali.

L'idea arriva da Andreas Tjeldflaat, eco-architetto di Framlab. Il progetto, chiamato Oversky, ha l'obiettivo di creare un nuovo punto di vista nelle città. L'esperto propone di costruire "telai rigidi in fibra di carbonio" che, secondo quanto riportato sul sito web, "creerebbero involucri robusti e leggeri per celle di gas di sollevamento dell'elio".

"I pannelli dei moduli possono certamente essere impiegati da soli come parte di progetti di edifici e infrastrutture più convenzionali", afferma Tjeldflaat. Framlab ha condiviso un concept preliminare della costruzione e dobbiamo dire che si tratta sicuramente di un'idea (e soprattutto di uno stile) molto particolare.

Non solo celle in fibra di carbonio: la futuristica costruzione dovrebbe anche utilizzare "l'ingegneria nanofotonica", una tecnologia capace di raffreddare i moduli galleggianti utilizzando "una struttura di materiale simile a schiuma con sacche d'aria su scala nanometrica" ​​che irradiano calore nell'atmosfera e raffreddano lo spazio sottostante più o meno allo stesso modo degli alberi.

Cosa ne pensate di questa idea? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
3
Edifici galleggianti e sospesi sulle strade, ecco la futuristica idea di un architetto