Edward Snowden: "se rinunciamo alla crittografia, rinunciamo a tutta la nostra privacy"

Edward Snowden: 'se rinunciamo alla crittografia, rinunciamo a tutta la nostra privacy'
di

Con un lungo e battagliero editoriale sul The Guardian, Edward Snowden ha motivato le ragioni per cui l'occidente non può per nessuna ragione rinunciare alla crittografia, come invece vorrebbero gli Stati Uniti, il Regno Unito e l'Australia. Ne va della sicurezza di tutti noi. Ve ne riportiamo alcuni stralci tradotti in italiano.

"La vulnerabilità dei nostri computer", inizia l'editoriale di Snowden, "per più di mezzo decennio è stato indicato dall'intelligence americana come il più grande fattore di rischio, una minaccia più alta del terrorismo. Il tuo account bancario, gli ospedali, le elezioni del 2020, assieme ad altre molte cose, dipendono tutti dalla sicurezza dei computer".

"Eppure", incalza Snowden, "il Governo americano, assieme a quelli del Regno Unito e dell'Australia, sta cercando di minare l'unico metodo attualmente esistente per proteggere in sicurezza le informazioni: la crittografia. Se raggiungessero questo obiettivo, tutte le nostre infrastrutture pubbliche, e le nostre vite private, sarebbero perennemente a rischio".

Snowden cita in particolare la richiesta a Facebook da parte dell'intelligence di installare una backdoor all'interno di Whatsapp, l'app di messaggistica più usata al mondo. Ma Facebook ha deciso di rifiutarsi, privilegiando la sicurezza dei suoi utenti. William Barr ha anche chiesto a Facebook di non estendere la crittografia E2E a Instagram e Facebook Messenger.

"Se gli sforzi di Barr avranno successo, le comunicazioni di miliardi di persone in tutto il mondo rimarranno congelate in un limbo di perenne incertezza. Gli utenti saranno vulnerabili per una precisa scelta di design delle app. Quelle conversazioni non saranno alla portata solamente delle indagini investigative degli USA, ma saranno facili bersagli anche per la Cina, per la Russia e per l'Arabia Saudita. Per non parlare degli hacker".

Trovate l'editoriale completo nel link in fonte.

Quanto è interessante?
3