Quali sono gli effetti della fisica quantistica sul corpo umano?

Quali sono gli effetti della fisica quantistica sul corpo umano?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La scoperta della fisica quantistica negli anni Venti del Novecento ha rivoluzionato la scienza, ma anche le nostre vite, grazie allo sviluppo di tecnologie sempre più fantascientifiche.

La fisica quantistica non è altro che una grammatica della scienza, ossia una serie di regole e principi che tutte le branche della scienza dovrebbero, almeno in linea di principio, rispettare. L'applicazione più semplice possibile della fisica quantistica è certamente la meccanica quantistica, in cui si studia il moto di poche particelle all'interno di sistemi microscopici, molto freddi, o molto ben isolati.

Nel corso dell'ultimo secolo, tutti i campi della fisica hanno dovuto essere riaggiustati per inglobare le regole imposte dalla fisica quantistica, in alcuni casi con più successo che altri. Abbiamo teorie consolidate come la Quantum Electro-Dynamics (QED) e la Quantum Chromo-dynamics (QCD) per lo studio dei sistemi atomici e nucleari, rispettivamente. D'altro canto, le teorie quantistiche della gravità faticano ad avere successo e non sono ancora state verificate con esperimenti.

Non solo la fisica deve piegarsi ai diktat della fisica quantistica: sebbene in alcuni sistemi macroscopici, come quelli studiati dalla biologia e dalla chimica, gli effetti della fisica quantistica siano solamente secondari, ci sono continui tentativi di comprendere quali essi siano e come funzionino nel dettaglio. Un team di ricercatori ha recentemente provato a capire il ruolo dell'effetto tunnel, un fenomeno squisitamente quantistico, nell'ambito della biologia. L'effetto tunnel ha già dimostrato di essere la chiave grazie alla quale il Sole riesce a produrre l'energia che rende possibile la vita sul nostro pianeta.

All'interno del DNA, sono gli atomi di idrogeno a fare da collante tra le varie porzioni della struttura a doppia elica. In certe condizioni, questi atomi di idrogeno si comportano come un'onda, ed esiste una probabilità finita che essi vadano a trovarsi in luoghi differenti da quelli usuali quando il sistema collassa da quantistico a classico. La conseguenza di questo fenomeno è l'apparizione di mutazioni spontanee, possibilmente dannose per la salute. La vita media di questo tipo di mutazioni è brevissima, ed ancora non è chiaro quanto grande sia effettivamente il loro impatto.

Lo studio della biologia e della vita allo stato subatomico è solamente agli inizi, ma certamente si rivelerà fondamentale per raggiungere un nuovo livello di conoscenza degli organismi biologici e della vita in generale.

FONTE: Phys Org
Quanto è interessante?
2