In Egitto sono stati trovati 14 sarcofagi sigillati da 2.500 anni

In Egitto sono stati trovati 14 sarcofagi sigillati da 2.500 anni
di

Nella necropoli di Saqqara, a sud del Cairo, sono stati scoperti 14 sarcofagi rimasti sepolti per 2.500 anni. Le bare sono state trovate due giorni fa durante uno scavo archeologico nel luogo di sepoltura in cui erano stati scoperti altri 13 sarcofagi di legno la scorsa settimana, così come ha annunciato il Ministero delle Antichità egiziane.

La necropoli di Saqqara si trova a circa 16 chilometri a sud delle piramidi di Giza e fa parte dell'antica città di Menfi, patrimonio mondiale dell'UNESCO. La notizia risale a domenica 20 settembre 2020 e, secondo quanto affermato dalla autorità, erano stati pianificati ulteriori scavi, con l'aspettativa di trovare altri tesori all'interno del sito.

L'Egitto ha cercato di promuovere le scoperte archeologiche in tutto il paese nel tentativo di rilanciare il turismo, che è stato colpito dalle restrizioni sui viaggi a causa della nuova pandemia di coronavirus. A luglio, le autorità hanno riaperto al pubblico le piramidi di Giza e altri siti archeologici dopo una chiusura di tre mesi. Il paese, inoltre, ha anche in programma di svelare il suo progetto centrale del Grand Egyptian Museum nei prossimi mesi.

Il settore del turismo, martoriato da anni di disordini politici e attacchi terroristici, si era ripreso con circa 13,6 milioni di visitatori solo lo scorso anno. La crisi del nuovo coronavirus, però, non ha fatto altro che mettere i bastoni tra le ruote a questa crescita.

Scoperte del genere in questo luogo vengono fatte quasi a cadenza mensile.

Quanto è interessante?
5