El Salvador sfrutta il crollo di Bitcoin per comprare altri 150 BTC

El Salvador sfrutta il crollo di Bitcoin per comprare altri 150 BTC
di

Mentre c'è chi ancora si sta leccando le ferite dopo l'incredibile crollo di Bitcoin di dicembre 2021, c'è chi sta sfruttando la situazione per fare incetta di criptovalute a prezzo ridotto.

Ad annunciarlo è il Presidente di El Salvador Nayib Bukele sul suo profilo Twitter ufficiale, che ha anche svelato il prezzo medio unitario pagato per acquistarle, pari a circa 48670 dollari per ogni BTC.

Una cifra enorme, che va ad aggiungersi al già generoso portafoglio del Paese, che solo di recente ne aveva acquistati altri 420. Una mossa che non stupisce affatto, dal momento che, proprio nel periodo dell'ultimo crollo, El Salvador ha comprato BTC coi "saldi".

In realtà, il dump subito da Bitcoin e quindi dal resto del mercato delle altcoin è andato molto più in rosso di così, toccando la cifra di 42000 dollari per singolo BTC, segno che questo movimento al ribasso ha colto parzialmente alla sprovvista anche il visionario Presidente del paese centroamericano.

Dopo aver trovato resistenza più volte alla soglia dei 60000 dollari, Bitcoin nella prima mattina del 4 dicembre 2021 è sprofondato nel rosso assoluto e attualmente si assesta su una perdita nelle 24 ore del 16%. Una situazione che per qualcuno potrebbe significare una poderosa rincorsa verso un nuovo All Time High, ma che altri pensano possa essere indicativo dell'inizio del Bear Market.

Una situazione estremamente delicata per chi ha provato a investire i propri risparmi in questo settore, che, ricordiamo, richiede tassativamente una forte consapevolezza e preparazione, diffidando dai consigli finanziari trovati sul web. Proprio a questo proposito, ricordiamo che quanto riportato ha solo fine divulgativo e informativo.

FONTE: UTB
Quanto è interessante?
2