Elezioni USA, 400.000 utenti si sono già registrati per votare grazie a Snapchat

Elezioni USA, 400.000 utenti si sono già registrati per votare grazie a Snapchat
di

Le elezioni presidenziali 2020 negli Stati Uniti si stanno avvicinando. In attesa dell’Election Day varie aziende si stanno muovendo per osservare l’impatto dei social sul voto: mentre Facebook sarebbe prossima a pagare gli utenti per disattivare gli account in questo periodo, Snapchat punta invece a promuovere il voto direttamente tramite l’app.

Stando a quanto riportato da Axios, anche quest’anno Snapchat ha deciso di rilasciare negli USA varie feature per educare la giovanissima utenza al voto, spiegando come si vota e ricordando quando avranno luogo le elezioni. Ma se l’anno scorso sono stati 407.024 utenti a registrarsi per il voto tramite l’app del social, nel 2020, a sette settimane dall’Election Day, sarebbero già 400.000 i cittadini (prevalentemente d’età inferiore ai 30 anni) a essersi registrati.

L’iniziativa avrebbe avuto particolarmente successo quest’anno soprattutto a causa dei movimenti come Black Lives Matter, i quali hanno coinvolto specialmente i giovani su tutti i social, da Facebook a Twitter, nella condivisione di notizie e dati i più attendibili possibile in vista della fatidica giornata che potrebbe davvero cambiare il mondo. Sia la conferma di Donald Trump che l’elezione di Joe Biden potrebbero infatti avere implicazioni importanti anche nella guerra tecnologica tra Cina e Stati Uniti.

Su Snapchat intanto anche Barack Obama e altre personalità come Snoop Dogg e Arnold Schwarzenegger stanno continuando a ricordare l’importanza del voto e stanno incoraggiando tutti i giovani a registrarsi tramite l’app. Nel mentre, Microsoft ha pubblicato un report in cui si parla della possibile intromissione di hacker russi, cinesi e iraniani nelle campagne elettorali sia del Partito Repubblicano che del Partito Democratico.

FONTE: Axios
Quanto è interessante?
4