Elezioni USA, ci risiamo: Microsoft ha scoperto altri tre attacchi informatici russi

Elezioni USA, ci risiamo: Microsoft ha scoperto altri tre attacchi informatici russi
di

Incombe nuovamente il pericolo russo sulle elezioni americani. In un panel tenuto all'Aspen Security Forum, infatti, Microsoft ha affermato di aver trovato delle prove che rivelerebbero come gli hacker russi si stiano già muovendo verso tre candidati al Congresso alle elezioni di mid-term.

Tom Burt, vicepresidente per la sicurezza di Microsoft, ha affermato che la compagnia ha monitorato alcuni tentativi di utilizzare domini Microsoft falsi per attività di spionaggio nel 2016. Tali tentativi, a quanto pare, sarebbero stati collegati ad un gruppo che il colosso di Redmond chiama "Strontium" e che avrebbe preso di mira anche il Comitato Nazionale Democratico nel 2016 i quali, secondo alcune notizie, sarebbero legati all'intelligence militare russa. La società sarebbe stata attiva nell'abbattimento di tali domini, e tale attività è stata registrata anche quest'anno.

"All'inizio dell'anno, abbiamo scoperto che un falso dominio Microsoft era stato stabilito come pagina di destinazione per attacchi di phishing ed, analizzando i metadatati, abbiamo trovato dei riscontri che suggerivano attacchi indirizzati a tre candidati per le elezioni di mid term" ha affermato Burt, il quale ha anche precisato che la compagnia ha lavorato con il Governo degli Stati Uniti per fermare tali procedure, ma si è rifiutato di fornire i nomi dei politici. Fortunatamente, però, tali tentativi di phishing non hanno avuto successo.

Non è nemmeno chiaro se Microsoft ritenga il gruppo responsabile degli attacchi del 2016 o meno.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!