Elon Musk chiede aiuto su Twitter per l’esplosione del Falcon 9

di

Come vi abbiamo ampiamente raccontato negli scorsi giorni, durante alcuni test effettuati prima di un lancio, un razzo Falcon9 di SpaceX è improvvisamente esploso sulla rampa di lancio, provocando un’esplosione che secondo i presenti sarebbe stata avvertita in edifici situati a diverse miglia di distanza.

SpaceX, dopo l’accaduto, ha immediatamente aperto un’indagine interna per capire le cause di questa esplosione e questa mattina l’amministratore delegato Elon Musk, ha chiesto agli utenti e testimoni di inviare alla compagnia tutti i filmati o documentazioni fotografiche utili per ricostruire l’accaduto.
A giudicare dai molti messaggi, le cause sono ancora sconosciute: “stiamo ancora lavorando sull’esplosione del Falcon. Si tratta dell’incidente più complesso che abbiamo registrato in quattordici anni. E’ importante notare che l’incidente è accaduto durante delle operazioni di routine. I motori ancora non erano accesi e non vi era alcuna fonte di calore. Apprezziamo qualsiasi tipo di supporto da parte della NASA, FAA ed AFPAA. Inviate qualsiasi tipo video dell’evento a report@spacex.com. Stiamo cercando di capire la provenienza del botto e della palla di fuoco” recitano i molti tweet inviati.
Tony Bruno, presidente e CEO di United Launch Alliance, parlando con Reuters ha affermato che questo incidente potrebbe rinviare tutti i lanci di un anno.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0