Elon Musk sulla denatalità in Italia: "se continua così non ci saranno più italiani"

Elon Musk sulla denatalità in Italia: 'se continua così non ci saranno più italiani'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Già lo scorso anno, in occasione di una conferenza tenuta dal Wall Street Journal, Elon Musk aveva lanciato l’allarme denatalità sulla Terra, sottolineando che non ci sono abbastanza persone sulla Terra e l’andamento demografico attuale potrebbe mettere a rischio la civiltà. Oggi, su Twitter si è soffermato sul nostro paese.

Il discorso era ben più ampio ed Elon Musk aveva commentato tramite il suo account ufficiale presente sul social network di microblogging la situazione legata alle nascite negli Stati Uniti. Secondo il CEO sudafricano, “il tasso di natalità in USA è al di sotto dei livelli minimi sostenibili da 50 anni”, e citando un rapporto del Journal aveva anche evidenziato come nazioni asiatiche come la Corea del Sud stiano sperimentando un collasso della popolazione a causa delle poche nascite.

In questa discussione si è aggiunto il data analyst italiano Andrea Stroppa, che ha pubblicato un grafico che mostra come dal 1946 al 2019 anche le nascite in Italia abbiano registrato un vero e proprio crollo, passando da 1,044 milioni a 435mila nuovi nati. Nel 2021 invece il dato è sceso sotto quota 400mila. La risposta di Musk lascia pochi spazi all’immaginazione: “se l’andamento demografico in Italia dovesse continuare ad essere questo, non ci saranno più italiani”.

Insomma, nonostante l’accordo per l’acquisto di Twitter sia stato gelato, Musk non perde occasione per commentare le notizie dal mondo.

Quanto è interessante?
5