Elon Musk, "dietrofront" della NASA sul lander: sospeso il contratto di SpaceX!

Elon Musk, 'dietrofront' della NASA sul lander: sospeso il contratto di SpaceX!
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nella notte è arrivata una notizia inaspettata per molti, che però in realtà ha avuto delle prime avvisaglie nel corso degli ultimi giorni: la NASA ha sospeso il contratto di SpaceX per quel che riguarda la realizzazione del lander che porterà nuovamente l'uomo sulla Luna. Sì, avete capito bene.

In particolare, stando anche a quanto riportato da The Verge, le motivazioni sono da ricercarsi nelle proteste delle aziende rivali, ad esempio Blue Origin di Jeff Bezos, CEO di Amazon. La contestazione da parte di quest'ultima società è arrivata solamente qualche giorno fa: secondo Blue Origin, la NASA non avrebbe garantito pari opportunità a tutti. I rivali di SpaceX hanno dunque affermato di voler "competere in modo significativo" sul prezzo.

Non solo: l'azienda di Jeff Bezos, per bocca di un portavoce, ha dichiarato che affidare a SpaceX la realizzazione del lander potrebbe ritardare o addirittura "mettere in pericolo" il ritorno dell'uomo sulla Luna, che ricordiamo è previsto per il 2024 (nel contesto del programma Artemis). Insomma, parole non di poco conto, che hanno fatto "sospendere tutto" alla NASA. Tra l'altro, non c'è solamente Blue Origin a "protestare", dato che anche Dynetics, una società privata statunitense, ha detto la sua.

Ricordiamo che in ballo ci sono 2,89 miliardi di dollari, relativi al programma Human Landing System della NASA. Adesso spetterà al GAO (Government Accountability Office) analizzare le proteste ricevute e comprendere come procedere. Nel frattempo, è tutto sospeso: Elon Musk e soci per il momento non potranno nemmeno iniziare a pianificare il progetto con l'Agenzia Spaziale. Staremo a vedere.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4
Elon Musk, 'dietrofront' della NASA sul lander: sospeso il contratto di SpaceX!