Elon Musk ha fatto un errore statistico per il conteggio dei bot su Twitter

Elon Musk ha fatto un errore statistico per il conteggio dei bot su Twitter
di

Elon Musk ha deciso di acquistare Twitter, poi ha messo in "pausa" l'accordo perché vuole controllare il numero di bot presenti sulla piattaforma. Tuttavia, il metodo che vuole utilizzare per l'analisi non sembra essere corretto.

Il team di Musk, infatti, eseguirà un campione casuale di 100 follower dell'account Twitter. Successivamente, chiarisce il miliardario, ha intenzione di scegliere qualsiasi account con molti seguaci e, dopo aver ignorato i primi 1.000, l'obiettivo è controllarne ogni 10. "Sono aperto a idee migliori", commenta il CEO di SpaceX.

Il co-fondatore di Facebook Dustin Moskovitz - che sicuramente ha qualche esperienza in ambito di Social Network - ha analizzato la questione tramite il proprio account Twitter, sottolineando che l’approccio di Musk non è in realtà casuale, ma utilizza un campione troppo piccolo e lascia spazio a enormi errori. Questo errore, inoltre, non è anche corretto da un punto di vista matematico.

Secondo Carl T. Bergstrom, un professore dell’Università di Washington, un campionamento di cento follower per singolo account Twitter non dovrebbe fungere da controllo. Il problema più grande che Musk dovrebbe affrontare con questo approccio, continua il professore, è noto come bias di selezione - ovvero l'impossibilità a selezionare i campioni senza essere, in qualche modo, influenzate da pregiudizi e distorsioni che finiscono per alterare le statistiche. "Non c’è motivo di credere che i follower dell’account Twitter ufficiale siano un campione rappresentativo di account sulla piattaforma", afferma infine Bergstrom.

FONTE: cnbc
Quanto è interessante?
2