Elon Musk ha chiesto ai governi di tassare il carbone

di

Il fondatore di Tesla e Space X, Elon Musk, ha chiamato a rapporto gli studenti e i cittadini per chiedere ai propri governi di imporre una tassa sull’uso del carbone, per aiutare le industrie a rendere più “puliti” i propri investimenti e per incoraggiare lo sviluppo e l’uso di energie pulite e rinnovabili.

“Per non andare né a destra né a sinistra dovremmo imporre una tassa neutrale sul carbone – incrementando e diminuendo questa a seconda del VAT (l’IVA italiana, ndr)”, ha detto Elon Musk durante un discorso che ha tenuto all’Università Sorbona di Parigi, città in cui si sta tenendo anche un summit sul clima. Secondo lui, la questione è di primaria importanza perché l’energia “sporca” rappresenta un problema internazionale, e non c’è alcuna questione politica.
Una grossa parte lo farebbe l’evitare di generare e sviluppare combustibili fossili. Gli piacerebbe invece vedere l’utilizzo di pannelli solari e pale eoliche. A lungo andare questo porterebbe anche ad un risparmio d denaro non indifferente, e non richiede nemmeno la creazione di grosse reti di alimentazione e altre infrastrutture.

Quanto è interessante?
0