Elon Musk sta provando a rinviare il processo con Twitter di un mese

Elon Musk sta provando a rinviare il processo con Twitter di un mese
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo essere riuscito a ottenere la testimonianza di Peiter Zatko, Elon Musk sta ora cercando di effettuare un'altra mossa non di poco conto relativamente alla questione dell'acquisizione di Twitter. Infatti, il CEO di SpaceX e il suo team legale stanno provando a rinviare il processo di un mese.

Secondo quanto riportato da The Verge ed Engadget, questo tentativo è dovuto proprio alle recenti dichiarazioni di Zatko, che ricordiamo è un ex dirigente di Twitter. Infatti, dalle affermazioni di quest'ultimo sono emersi presunti dettagli importanti anche sull'ormai ben nota vicenda della percentuale di bot presenti su Twitter, in quanto Zatko ha affermato che le statistiche ufficiali sarebbero fuorvianti.

Proprio l'elaborazione delle dichiarazioni del whistleblower, operazione che secondo il team legale di Musk richiede un po' di tempo in più, è alla base della richiesta di rinviare il processo. In parole povere, Elon e soci hanno intenzione di sfruttare queste informazioni per difendersi nell'ambito delle questioni legali con Twitter. Nel caso le richieste del team legale di Musk vengano accolte, il processo inizierebbe dunque a novembre 2022.

Ricordiamo infatti che per il momento l'inizio del processo tra Musk e Twitter è previsto per il 17 ottobre 2022. Il rinvio chiesto dal team legale del CEO di SpaceX verrà accolto dopo il "colpo di scena" delle affermazioni di Zatko? Staremo a vedere.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2
Elon Musk sta provando a rinviare il processo con Twitter di un mese