Elon Musk, il riassunto: moderazione Twitter, Blue iOS e problemi di fondi Starlink

Elon Musk, il riassunto: moderazione Twitter, Blue iOS e problemi di fondi Starlink
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In seguito alle dichiarazioni di Jack Dorsey, che ha affermato di aver fatto "crescere l'azienda troppo velocemente", torniamo a fare riferimento su queste pagine al tornado Elon Musk. Quest'ultimo è infatti finito ancora una volta al centro di più questioni, da Twitter a Starlink. Insomma, c'è da fare un "riassunto".

Partendo da Twitter: come riportato anche da SlashGear, nella giornata del 4 novembre 2022 Musk ha pubblicato un tweet relativo a un tema su cui si sta esponendo particolarmente, ovvero la moderazione dei contenuti. Tra fuga degli inserzionisti e volontà di realizzare un consiglio ad hoc per prendere le decisioni, il CEO è tornato nuovamente sull'argomento, rilasciando dichiarazioni non di poco conto.

"Ancora una volta, per essere chiari, il forte impegno di Twitter per la moderazione dei contenuti rimane assolutamente invariato", ha scritto Musk su Twitter, affermando poi di aver visto in alcuni casi un presunto "declino" dell'odio su Twitter nell'arco della settimana. Il CEO non ha inoltre risparmiato una delle sue tipiche stoccate: "al contrario di quanto potreste leggere sulla stampa". Per completezza d'informazione, report come quello della Montclair State University descrivono un quadro diverso da quanto indicato da Musk.

Nel frattempo, come riportato anche da MsPowerUser, il nuovo sistema di verifica di Twitter, incluso nella sottoscrizione Blue da 7,99 dollari al mese, è in fase di rollout su iOS. La data ultima prevista era stata fissata, a quanto pare, al 7 novembre 2022, dunque il team del social network ha rispettato la "scadenza".

Da notare però che il rinnovato abbonamento Blue è disponibile per ora solamente in alcuni Paesi, tra cui ci sono Canada, Australia, Nuova Zelanda, Regno Unito e Stati Uniti d'America, nonché che per il momento sembrano ancora esserci di mezzo dei test. Nei piani c'è tuttavia un'espansione ulteriore, dato che si fa riferimento a un arrivo in tempi ristretti in Europa.

Sempre rimanendo in casa Twitter, il 5 novembre 2022 è stata annunciata, mediante un tweet di Musk, la prossima possibilità per gli utenti di condividere testi lunghi su Twitter, allegandoli al proprio tweet. Il CEO ha spiegato che vuole in questo modo "mettere fine all'assurdità degli screenshot del blocco note".

Musk ha poi affermato che sarà possibile abbonarsi ai profili dei vari autori, nonché donare a questi ultimi. A molti l'annuncio ha ricordato la funzionalità Twitter Notes e infatti Musk ha dichiarato in un tweet che "sarà qualcosa del genere". Da notare inoltre che, in un altro tweet, il CEO ha affermato che presto arriverà anche la "monetizzazione per i creator di tutte le forme dei contenuti".

Musk non è tuttavia al centro delle attenzioni in queste giornate solamente per Twitter, dato che c'è un altro progetto dell'imprenditore a far discutere: Starlink. Secondo quanto riportato da CNN ed Engadget, infatti, la questione del finanziamento del servizio di Internet satellitare in Ucraina starebbe causando problemi non di poco conto.

Nonostante Musk abbia dichiarato di voler continuare a finanziare il tutto, le fonti affermano che i negoziati tra Governo degli Stati Uniti d'America e SpaceX sarebbero continuati. Questo avrebbe portato, nella giornata del 24 ottobre 2022, a problemi per l'esercito ucraino, in quanto circa 1.300 terminali Starlink sarebbero finiti offline temporaneamente per via della mancanza di fondi. La vicenda si sarebbe verificata nel mezzo delle trattative, che secondo le fonti sarebbero ancora in corso.

Quanto è interessante?
3
Elon Musk, il riassunto: moderazione Twitter, Blue iOS e problemi di fondi Starlink