Elon Musk e il ritorno di Trump su Twitter: non c'è fretta, ci sarà un consiglio

Elon Musk e il ritorno di Trump su Twitter: non c'è fretta, ci sarà un consiglio
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Saprete sicuramente ormai che Elon Musk ha ufficialmente acquisito Twitter, puntando anche al ruolo di CEO. Adesso gli occhi sono dunque puntati sui cambiamenti in arrivo per il social network: a tal proposito, Musk ha rilasciato delle dichiarazioni importanti.

Infatti, secondo quanto riportato da TechCrunch e The Verge, nonché come spiegato direttamente da Musk su Twitter, ci sarà innanzitutto la formazione di un consiglio di moderazione dei contenuti. Quest'ultimo secondo il CEO avrà al suo interno "punti di vista ampiamente diversi", in modo da generare dibattiti che vedano coinvolte persone che non la pensano allo stesso modo.

"Nessuna decisione importante sui contenuti o sul ripristino di account avverrà prima della riunione del consiglio", ha spiegato Musk. In parole povere, non sarà direttamente quest'ultimo a decidere relativamente al potenziale ritorno sul social network di Donald Trump, ma bisognerà attendere un po' e comprendere anche cosa ne pensa il consiglio.

L'annuncio di Musk arriva in seguito alla crescente attenzione che l'acquisizione di Twitter sta comportando. Infatti, dopo che l'accordo è andato buon fine, Trump ha rilasciato dichiarazioni positive su Musk, affermando che Twitter è ora in buone mani.

Il CEO sta dunque ora cercando di spiegare che le decisioni relative alla moderazione dei contenuti non verranno prese alla leggera, anche se bisognerà chiaramente vedere come verrà gestita la questione (d'altronde, si fa riferimento a Musk, dunque è possibile aspettarsi di tutto). Da notare, tra l'altro, che un consiglio legato ad alcune tipologie di decisioni esiste già da tempo in Twitter, ma a quanto pare il CEO vuole procedere in modo diverso rispetto a quanto fatto in precedenza.

Quanto è interessante?
3
Elon Musk e il ritorno di Trump su Twitter: non c'è fretta, ci sarà un consiglio