Elon Musk a ruota libera al NYT, da Kanye West a Fortnite fino agli anime

Elon Musk a ruota libera al NYT, da Kanye West a Fortnite fino agli anime
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo essere stato "rimproverato" dalla sua compagna per un tweet, Elon Musk torna a far parlare di sé per via di una lunga intervista rilasciata al New York Times, in cui l'atipico imprenditore si racconta a 360 gradi. Gli argomenti trattati sono dei più disparati, dalla candidatura a Presidente USA di Kanye West a Fortnite.

In particolare, stando anche a quanto riportato da Billboard e come si può leggere nell'intervista integrale del NYT, Musk ha affermato di aver cercato di convincere Kanye West a candidarsi per il 2024 al posto del 2020. Tuttavia, a quanto pare il rapper non ha accettato il "consiglio" del CEO di SpaceX. Musk ha rivelato di conoscere West da più di dieci anni e di averlo contattato per comprendere se andasse tutto bene in seguito al caos generato dal primo comizio. Stando a quanto raccontato dall'atipico imprenditore, i due avrebbero scambiato quattro chiacchiere tramite FaceTime e tutto sembrava nella norma, anche se la situazione non era esattamente delle più rosee.

Per il resto, rispondendo ad altre domande, Elon Musk ha svelato parecchie curiosità in merito alla sua persona. Ad esempio, ha affermato di non aver mai giocato a nessun capitolo di Grand Theft Auto, ha dichiarato che "Principessa Mononoke" è il miglior film di Hayao Miyazaki, ha svelato che tra i suoi tweet più visti c'è quello in cui dichiara di voler comprare Fortnite per eliminarlo (il più visto è quello in cui afferma di amare gli anime) e ha affermato che "Mark Zuckerberg ha alcuni problemi, tutti noi abbiamo dei problemi" (in seguito a una domanda che chiedeva se il CEO di Facebook fosse un "sociopatico"). Insomma, Elon Musk si conferma ancora una volta un imprenditore atipico, che non si tira di certo indietro dinanzi a determinate domande.

Quanto è interessante?
3
Elon Musk a ruota libera al NYT, da Kanye West a Fortnite fino agli anime