Elon Musk si dice preoccupato per i progressi della robotica

di
INFORMAZIONI SCHEDA
La scorsa settimana abbiamo pubblicato su queste pagine il video del nuovo robot di Boston Dynamics, Atlas, che ci aveva colpito per la sua agilità e l'abilità di fare capriole e muoversi abilmente tra gli ostacoli. A quanto pare, però, Elon Musk non la vede allo stesso modo.

Nella serata di ieri, il fondatore di Tesla è tornato a parlare del tema relativo alla robotica, su cui già in passato aveva espresso le sue perplessità.

Un utente, infatti, ha sottoposto all'attenzione del dirigente d'azienda americano il filmato del robot sviluppato dalla società controllata da Google, che avevamo riportato anche in questa sezione, ma la risposta è stata ben diversa da quanto sperato.

Musk, infatti, ha affermato che i progressi registrati da Atlas sono nulli rispetto a quello che vedremo nel giro di pochi anni, quando "i robot si sposteranno così tanto in fretta che avremo bisogno di una luce stroboscopica per riuscirli a vedere". Il tweet si chiude con un "sogni d'oro" inquietante, quasi una minaccia per le generazioni future.

Proprio qualche minuto prima, lo stesso Musk aveva implorato i politici a regolare l'intelligenza artificiale e i robot, prima che questi si evolvano in maniera così tanto veloce da perderne il controllo. Musk non è nuovo a tweet e dichiarazioni del genere, e proprio qualche giorno fa aveva affermato senza mezzi termini che secondo lui l'intelligenza artificiale porterà alla competa estinzione della razza umana.

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
4