Elon Musk sostituisce i robot nella fabbrica di Tesla. "Gli umani sono sottovalutati"

di

Mentre il settore si sta praticamente muovendo in direzione opposta, Elon Musk ha recentemente sostituito il sistema di automazione presente nelle fabbriche Tesla con una tecnologia che secondo l'amministratore delegato della compagnia sarebbe molto più intelligente delle macchine: gli esseri umani.

Si tratta di un cambio importantissimo, nonchè un attestato di stima autorevole per gli esseri umani, dal momento che l'impianto di produzione del Model 3 di Tesla è unanimamente considerato uno degli impianti di produzione automobilistica più avanzati al mondo.

Elon Musk, attraverso il proprio account ufficiale Twitter ha affermato senza mezzi termini che "l'eccessiva automazione che abbiamo messo in atto in Tesla è stato un errore. Per essere preciso, un mio errore. Gli esseri umani sono molto sottovalutati".

Non è la prima volta che il miliardario sudafricano si è scagliato contro i sistemi di automazione. In un'intervista rilasciata la scorsa settimana a Gayle King di CBS This Morning, Musk ha confermato le indiscrezioni secondo cui i sistemi di automazione avrebbero causato alcuni ritardi: "si, lo hanno fatto. Abbiamo avuto questa folle e complessa rete di nastri trasportatori. E non funzionava, quindi ci siamo liberati di tutto", ha continuato.

Di recente però il CEO ha deciso di cambiare drasticamente gli impianti di produzione, sostituendo l'automazione costosa con gli esseri umani di vecchio stampo, che a quanto pare avrebbero portato dei miglioramenti sostanziali alla catena di produzione. Musk ha anche affermato che dopo questa modifica la situazione sembra essere radicalmente cambiata in positivo, ed ha portato ad un aumento sostanziale della produzione.

E' interessante scoprire che la fabbrica di automobili più avanzata del mondo, guidata da una delle persone maggiormente esperte in tecnologia, non sta più utilizzando in una delle sue linee i bracci elettronici ma bensì quelli umani.

La risalita di Tesla potrebbe infatti passare proprio attraverso decisioni come questa. Il 2018 infatti è stato, a causa di una serie di eventi sfortunati, un anno non certo positivo per la compagnia americana, che non solo ha dovuto affrontare problemi di produzione, ma è anche stata costretta a fare fronte alle critiche dopo un incidente riguardante l'Autopilota. A ciò si aggiunge anche il fatto che Tesla è stata costretta a richiamare 100.000 Model S a causa di alcuni bulloni dello sterzo che utilizzavano materiali che avrebbero potuto degradarsi.

FONTE: TNW
Quanto è interessante?
6