Elon Musk: "Starlink è un obiettivo di alto livello" per l'esercito russo in Ucraina

Elon Musk: 'Starlink è un obiettivo di alto livello' per l'esercito russo in Ucraina
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Altri problemi in vista per l'arrivo di Starlink in Ucraina: dopo che, pochi giorni fa, Elon Musk è stato duramente criticato dall'agenzia spaziale russa Roscosmos per aver inviato il servizio internet di SpaceX in Ucraina, oggi è lo stesso Musk a spiegare che le parabole Starlink sono state prese di mira dai soldati russi nelle zone occupate.

Elon Musk ha infatti spiegato che "Starlink è l'unico sistema di comunicazioni non-russo ancora in funzione in alcune parti dell'Ucraina, perciò è probabilmente diventato un obiettivo di alto livello. Per favore, utilizzatelo con attenzione". In una risposta al proprio stesso tweet, il miliardario ha spiegato agli ucraini di utilizzare Starlink il meno possibile, accendendo la connessione solo quando necessario, e di piazzare l'antenna "il più lontano possibile dalle persone".

Musk ha anche consigliato di camuffare l'hardware di Starlink, nello specifico l'antenna ricevente, utilizzando nascondigli improvvisati, come legna, plastica, oppure anche solo una singola mano di pittura spray priva di particelle metalliche al proprio interno. In questo modo, il ricevitore di Starlink dovrebbe essere al sicuro da potenziali attacchi, o quantomeno dovrebbe essere molto difficile da individuare da una certa distanza.

Altra preoccupazione degli utenti è quella che Starlink possa essere hackerato dalla Russia, come già successo con un altro provider di internet satellitare in Ucraina, Viasat. Musk ha spiegato che "quasi tutti i terminali utente di Viasat Ucraina sono stati resi permanentemente inutilizzabili da un attacco russo il giorno dell'invasione, quindi... sì": insomma, il rischio di un hack russo ai sistemi di SpaceX, almeno limitatamente a quelli ucraini, esiste ed è anche piuttosto elevato.

Al momento, comunque, non è chiaro quante parabole Starlink siano attive in Ucraina: il Vice Primo Ministro del Paese, Mykhailo Fedorov, però, ha spiegato su Twitter che "vi terremo informati quando renderemo disponibili più Starlink in tutta la nazione". Sicuramente, comunque, per il momento Starlink è attivo a Kiev e a Wola Krobowska, una cittadina polacca di confine con l'Ucraina. Comunque, Starlink è stato attivato in Ucraina proprio su richiesta di Fedorov, per evitare che il Paese rimanesse completamente privo di connessioni con l'estero a causa dell'avanzata russa, poiché l'esercito di Mosca avrebbe via via bloccato le connessioni internet tradizionali via cavo.

Quanto è interessante?
2