Elon Musk sull'Autopilot di Tesla: "non sarà mai perfetto"

di

Il sistema di assistenza alla guida, denominato Autopilot, di Tesla non sarà mai perfetto. Ad affermarlo l'amministratore delegato della compagnia, Elon Musk, nel corso di un'intervista rilasciata nella giornata di ieri a CBS This Moring.

"E' importante sottolineare che non sarà mai perfetto" ha affermato Musk. "Nulla nel mondo reale è perfetto, ma penso che a lungo termine saremo in grado di ridurre gli incidenti in maniera sostanziale. Credo che se ci saranno anche solo dieci decessi in meno, e ridurremmo tragedie e feriti gravi, allora rappresenterà una grande differenza rispetto ad oggi" ha continuato.

Tesla ha sempre affermato che l'Autopilot non deve essere visto come una funzionalità che rende la vettura completamente autonoma, ecco perchè ha invitato più volte gli utenti a tenere comunque le mani sul volante durante l'utilizzo. La funzione è presente su Model S, Model X e presto lo sarà anche su Model 3 e sul Semi.

"Bene, qual è lo scopo di avere il pilota automatico se devi ancora mettere le mani sul volante, Elon?" è la domanda della conduttrice Gayle King, a cui il CEO ha risposto dicendo che le mani devono essere tenute sul volante "perchè la probabilità di un incidente con il pilota automatico è appena inferiore". Insomma, non siamo ancora di fronte ad una tecnologia infallibile.

FONTE: zdnet
Quanto è interessante?
3

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!