Elon Musk e Twitter? Potenziali multe da miliardi di dollari, secondo un avvocato

Elon Musk e Twitter? Potenziali multe da miliardi di dollari, secondo un avvocato
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In seguito all'invio della prima e-mail ai dipendenti Twitter, che ha segnato lo stop allo smart working e indicato "tempi duri" per l'azienda, torniamo a fare riferimento al social network. Infatti, un avvocato ha affermato che la direzione di Musk potrebbe comportare multe da miliardi di dollari.

A tal proposito, secondo quanto riportato da The Verge e SlashGear, i team legati a privacy e sicurezza di Twitter sarebbero in subbuglio in seguito alle recenti modifiche apportate dall'imprenditore. In questo contesto, Damien Kieran (chief privacy officer), Lea Kissner (chief information security officer) e Marianne Fogarty (chief compliance officer) si sarebbero dimessi.

Internamente le discussioni starebbero dunque iniziando a farsi importanti, come sembrerebbe dimostrare una nota pubblicata su Slack e diffusa da The Verge, in cui un avvocato del team privacy di Twitter afferma che "Elon ha dimostrato che la sua unica priorità relativamente agli utenti di Twitter è capire come monetizzarli. Non credo sia interessato agli attivisti per i diritti umani". Inoltre, l'autore della nota su Slack ha dichiarato che avrebbe sentito Alex Spiro, noto avvocato di Musk, affermare che l'imprenditore sarebbe pronto ad assumersi un enorme rischio, in quanto non "avrebbe paura" dell'FTC.

Da qui il ragionamento sulle potenziali ripercussioni che un eventuale mancato rispetto dell'accordo con la FTC relativo all'utilizzo delle informazioni personali degli utenti per gli annunci potrebbe avere sull'azienda. Secondo l'avvocato, che è rimasto anonimo, potrebbero potenzialmente arrivare multe da miliardi di dollari se verranno rilevate incongruenze. Nel frattempo, stanno circolando voci in merito al fatto che la consueta revisione lato privacy dell'azienda sarebbe stata "ignorata" per lanciare il prima possibile l'abbonamento Twitter Blue.

Nella prima e-mail inviata ai dipendenti, diffusa integralmente da The Verge, Musk ha affermato che "Senza entrate significative da abbonamenti, ci sono buone probabilità che Twitter non sopravviva all'imminente recessione economica". Insomma, la situazione è quantomeno "caotica" in casa Twitter. Cosa accadrà? Staremo a vedere.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
1
Elon Musk e Twitter? Potenziali multe da miliardi di dollari, secondo un avvocato