Elon Musk vuole trasmettere in diretta il test su SN8: un possibile schianto di successo

Elon Musk vuole trasmettere in diretta il test su SN8: un possibile schianto di successo
di

Elon Musk continua a prendersi cura del suo nuovo gioiello spaziale, la Starship: di recente ha annunciato che il primo test di volo del prototipo SN8 verrà trasmesso in diretta, anche se dovesse dimostrarsi un fallimento di grande successo.

Parafrasando le parole che caratterizzarono la missione dell’Apollo 13 (“a successful failure”), il magnate sudafricano e CEO di SpaceX ha voluto sottolineare che il primo test di volo che vedrà coinvolto il prototipo SN8 di Starship sarà un passo importantissimo verso il conseguimento della propria sogno spaziale, ma potrebbe concludersi con un atterraggio tutt'altro che morbido.

Sempre secondo Elon Musk, infatti, il prototipo della navetta spaziale - soprattutto nella fase di rientro e atterraggio – potrebbe andare incontro a tantissime variabili e incognite pericolose, portando il veicolo a schiantarsi al suolo invece di eseguire il classico rientro morbido come i modelli dei Falcon9 e Falcon Heavy ci hanno abituato.

Questo è dovuto principalmente al fatto che molte situazioni si troveranno ad essere testate per la prima volta, ed è proprio per questo che è chiamato “test”: le vibrazioni aerodinamiche potrebbero compromettere l’assetto della navicella, così come le vibrazioni dei tre motori Raptor accessi simultaneamente, mai provati prima ad ora in un volo reale (ad esclusione dell’eccezionale test statico del mese scorso).

Il CEO di SpaceX però, va ricordato che fu molto pessimista anche durante il volo di collaudo del Falcon Heavy, immaginando che niente sarebbe andato nel verso giusto (e invece è diventato – ad oggi – il lancio di prova più visto nella storia dell’esplorazione spaziale mondiale).

La società californiana, che sta custodendo gelosamente il prototipo SN8 appena assemblato nei suoi stabilimenti di Boca Chica, in Texas, ha fatto sapere che il volo potrebbe essere trasmesso in diretta come ormai è buona abitudine di SpaceX: non ci sono ancora link né date per tale evento, ma contiamo di aggiornarvi al più presto con queste informazioni.

L’unica incognita sul test è che SN8 dovrà affrontare prima altre accensioni statiche e alcune piccole prove riguardo la resistenza delle alette aerodinamiche del nose-cone. Se tutto dovesse andare incredibilmente bene, forse, si potrebbe adoperare la finestra di lancio utile del 15 novembre. A questo link potete trovate una simulazione di come il test dovrebbe essere condotto.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
3
Elon Musk vuole trasmettere in diretta il test su SN8: un possibile schianto di successo