Emma D'Arcy abbandona il biopic su Anna Politkovskaya, giornalista russa assassinata

Emma D'Arcy abbandona il biopic su Anna Politkovskaya, giornalista russa assassinata
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La star di House of The Dragon, Emma d'Arcy, che interpreta l'iconica Rhaenyra Targaryen ha rinunciato al suo ruolo di co-protagonista nel biopic Anna. Al suo posto ci sarà un'attrice già conosciuta per The Postcard Killings.

Parliamo di Naomi Battrick, attrice inglese conosciuta anche per Jamestown, Cherry Tree e The Serpent Queen. Naomi è una dei rotagonisti di Anna, film originariamente intitolato Mother Russia. Emma d'Arcy avrebbe dovuto interpretare la figlia della Politvoskaya, Vera. Invece ad interpretare Anne Politvoskaya sarà Maxine Peake (Twinkle, Shameless, The Village, Silk, etc.).

Anna sarà incentrato sulla storia di Anna Politvoskaya, giornalista russa che ha lottato contro i governi russi sotto la presidenza di Vladimir Putin. Un vero tributo alla giornalista dunque, la quale è stata assassinata dopo continue denunce del governo del tempo.

Non disperate, perché Emma d'Arcy ha dovuto rinunciare al ruolo per problemi organizzativi nelle riprese. Sappiamo infatti che l'attrice sarà occupata con l'inizio delle riprese di House of The Dragon 2 ad inizio 2023, serie che ha fatto il record d'ascolti della HBO nella sezione 'serie originale'. Emma tornerà nei panni della regina Rhaenyra, che nella seconda stagione, a detta dell'attrice, si scatenerà. Gli ultimi avvenimenti della prima stagione infatti avrebbero fatto morire definitivamente il piano pacifico della regina, aprendo le porte ad una guerra ormai data per certa.

FONTE: DEADLINE
Quanto è interessante?
2