Enrico VIII: da cosa è dipesa la sua follia? Ecco le nuove ipotesi

Enrico VIII: da cosa è dipesa la sua follia? Ecco le nuove ipotesi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Enrico VIII non è solo passato alla storia per la nascita della Chiesa anglicana, ma le fonti lo ricordano spesso e volentieri anche per il suo temperamento tirannico che lo portò addirittura a decapitare due delle sue sei mogli.

Il sovrano che ha regnato dal 1509 al 1547, viene spesso descritto come irascibile, con gravi problemi di memoria e addirittura si è detto di lui che fosse un uomo del tutto folle. Solo di recente però alcuni storici hanno tentato di trovare una spiegazione ai comportamenti molto sui generis del re e secondo alcuni dipenderebbero da gravi danni celebrali.
Gli studiosi pensano infatti che i pericolosi tornei tra cavalieri avrebbero causato ad Enrico VIII traumi irreversibili. Si dice che dopo un incidente avvenuto nel 1536 il sovrano avesse addirittura perso i sensi per ben due ore.

Proprio dopo questo episodio il re cambiò totalmente il suo temperamento che fino a quel momento era sempre stato descritto come piuttosto controllato e ponderato. Ne scaturirono notevoli sbalzi d'umore e vuoti di memoria, tanto che dopo aver fatto imprigionare nella Torre di Londra sua moglie Catherine Parr, si infuriò con i soldati in quanto non ricordava di aver impartito questo ordine. Si dice addirittura che questa caduta avesse notevolmente influito sulle sue doti da amateur, rendendolo di fatto impotente.

Quanto è interessante?
2