Entro il 2021 la metà dei top di gamma Huawei saranno pieghevoli

Entro il 2021 la metà dei top di gamma Huawei saranno pieghevoli
di

A qualche mese di distanza dalla presentazione di Huawei Mate X, arrivano delle importanti dichiarazioni da parte dell'amministratore delegato della divisione Consumer Business, Richard Yu, che ha parlato della tecnologia indossabile e dei piani futuri.

Il CEO ha chiarito che, dal momento che il segmento dei dispositivi pieghevoli è relativamente giovane, l'obiettivo principale di Huawei in questo momento è il Mate X, che sarà disponibile in vendita a giugno. Il dispositivo, come ammesso apertamente dalla compagnia, è costoso (sebbene in passato Huawei abbia definito il costo come "giusto"), ma è comunque previsto un calo dei prezzi nel momento in cui i pannelli pieghevoli cominceranno a diventare più popolari.

Huawei ha spiegato che nel giro di due anni la maggior parte degli smartphone top di gamma del proprio listino saranno basati sulla tecnologia pieghevole, e non dovrebbero costare più degli smartphone tradizionali.

Questo graduale calo dei prezzi comporterà anche una presenza più vasta di cellulari con schermi pieghevoli, tra cui potrebbe figurare anche un Huawei Mate X più piccolo, oltre che uno smartphone simile ad Huawei P30 Pro, ma con pannello pieghevole.

Il produttore ovviamente riconosce che non tutti saranno interessati al nuovo formato e molti continueranno a preferire gli smartphone tradizionali. Ciò suggerisce che i cellulari per come li conosciamo oggi non scompariranno completamente.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
4