Entro il 2030 gli astronauti vivranno e lavoreranno sulla luna, parola della NASA

Entro il 2030 gli astronauti vivranno e lavoreranno sulla luna, parola della NASA
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sappiamo che la NASA sta puntando verso la Luna e il lancio della missione Artemis 1 è l'inizio di questo lungo viaggio che, alla fine, ci porterà a vivere e lavorare sul nostro satellite entro la fine del decennio, così come ha affermato recentemente un funzionario dell'agenzia spaziale americana in un'intervista.

Gli esseri umani potrebbero essere attivi sulla luna già prima del 2030, con habitat in cui vivere e rover per supportare il loro lavoro, sostiene Howard Hu, il capo del programma di veicoli spaziali lunari Orion dell'agenzia statunitense: "certamente, in questo decennio, avremo persone che vivranno per periodi di tempo, a seconda di quanto tempo rimarremo in superficie".

Hu è stato intervistato dalla BBC domenica, mentre la capsula Orion lanciata dalla missione Artemis 1 si trovava a 134.000 km dalla luna. “È il primo passo che stiamo compiendo verso l'esplorazione a lungo termine dello spazio profondo, non solo per gli Stati Uniti ma per il mondo intero. Penso che questo sia un giorno storico per la Nasa, ma è anche un giorno storico per tutte le persone che amano il volo spaziale umano e l'esplorazione dello spazio profondo."

Il veicolo spaziale che si sta dirigendo verso il satellite volerà entro 96 chilometri dalla luna, per poi tornare indietro e puntare a un ammaraggio nell'Oceano Pacifico l'11 dicembre. A sua volta la missione aprirà la strada ai successivi voli Artemis 2 e 3. L'obiettivo ultimo è sempre quello di dirigersi verso Marte, ha dichiarato infine Hu.

Quanto è interessante?
3